Spesa in pausa pranzo-ultima e terza parte.

Mancano 19 minuti. Tocca a me. Tutti i miei prodotti passano senza catastrofi, pago senza tirare fuori il contenuto del salvadanaio, che da dieci anni usi come deposito dei centesimi. Esco dal supermercato e mi sembra di essere sopravvissuta a qualcosa di più grande di me. Mentre carico la spesa in auto, una signora ti chiede se nel mio carrello … Continua a leggere

Spesa in pausa pranzo – parte due

Valuto tra la numero uno e la tre. Alla uno ci sono cinque teste in coda, un’ anziana che ipotizzo impiegherà una vita a mettere tutto nelle buste e pagherà in monetine l’intero importo della spesa. Decido che è meglio fare la fila alla cassa tre: hai tre persone davanti, nessun anziano e uno di loro ha solo un sacchetto … Continua a leggere

Spesa in pausa pranzo-parte uno.

Devo andare al supermercato, per prendere le solite due cose che mancano in casa. Penso di andarci in pausa pranzo, tanto in un ora riesco tranquillamente a uscire, passare in mensa a prendere qualcosa da mangiare, andare al supermercato, che è a settecento metri, e tornare a lavoro. In mensa tutto fila liscio, in dieci minuti riesco a parcheggiare, scegliere … Continua a leggere

Il taccuino.

  Era solo un ricordo, o il ricordo di un ricordo, magari di qualcosa che non era neppure avvenuta realmente, una sensazione. Non sapeva neanche come fosse arrivata, un suono, una sensazione, appunto. Ma di certo, all’improvviso, aveva capito che tutto quello che aveva pensato fino a quel momento, per tutto quel tempo, era sbagliato. Di più. Era l’opposto di … Continua a leggere

Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace!

Dite la verità, vi è capitato almeno una volta che una vostra amica abbia fatto un commento poco carino, diciamo cattivo, sull’aspetto fisico del fidanzato di un’amica comune. Confessate! Senza dire il peccatore, ma abbiate il coraggio di dirlo. Ovviamente eviterò di chiedervi se l’avete mai fatto anche voi, tanto la risposta sarebbe: “Io?No, no mai fatto commenti del genere.” … Continua a leggere

Ero giovane e avevo i miei telefilm preferiti!

vecchi tv

Poi ti ritrovi qualche giorno a casa da lavoro per le festività di Pasqua, e le abitudini quotidiane cambiano. Complice una giornata più autunnale che primaverile, accendi la tv. Tu che la televisione di solito la guardi mentre ceni e nei tre secondi che impieghi a sistemarti sul divano alle 21, prima di crollare addormentata alle 21.10. Al massimo guardi … Continua a leggere

7 – Vip in treno.

Salgo e mi siedo in uno dei primi posti liberi vicino la porta d’ingresso, com’è mia abitudine. Noto immediatamente, una coppia di viaggiatori. Soggetto 1, che successivamente verrà semplicemente indicata come Kelly (data la somiglianza a Kelly Osborne), è una ragazza di circa venticinque anni, bassettina e un po’ come dire…opulenta o volgarmente grassottella.  Kelly è vestita nel seguente modo: … Continua a leggere

Il sei novembre uscite dalla fase “letargo nel weekend”!

Siete già in fase letargo? Weekend passati all’insegna del divano con coperta e tv? Ricordate però che non vi  è concesso poltrire domenica 6 novembre. Come perché? Perché torna l’appuntamento annuale con la fiera di San Rocco a Faenza. Non lo ricordavate o non sapete di cosa si tratta? Se non la conoscete, allora dovete semplicemente venire a Faenza (RA) … Continua a leggere

Cotolette di funghi pleurotus al forno o fritti

Ingredienti per una persona: due funghi pleurotus un uovo un po’ di latte, circa mezzo bicchiere sale, pepe, prezzemolo pan grattato farina per polenta istantanea olio di oliva o olio di semi (in base al tipo di cottura che sceglierete) Avete presente quali sono i funghi pleurotus, chiamati anche sfiandrine in alcune zone d’Italia? Sono quelli grandi e piatti, per esser … Continua a leggere

Il dubbio delle donne single: sono frequentabile?

Lo società di oggi ci riempie di amici su facebook, di persone che ci seguono su instagram e tutto questo mentre siamo soli sul divano con il cellulare tra le mani. Mi rivolgo a tutte le Bridget Jones moderne che vorrebbero avere un essere umano con loro sul divano e non il cane, il gatto, il peluche o altri suppellettili. … Continua a leggere